performance

05/07/2018
15:00
Palazzo della Propositura, Piazza Pecori
San Gimignano

VIAGGIO A SCENASTA 2018/2019
Prologo a San Gimignano> Verso P.L.A.T.E.A.

Quartucci & Tatò Atelier TransEuropaExpress
Atelier per un dialogo su teatro arte e scena > Il viaggio di Ulisse/Spettatore
con Carlo Quartucci e Carla Tatò
coproduzione Giardino Chiuso/Orizzonti Verticali/Fondazione Fabbrica Europa

Viaggio a Scenasta è un viaggio in continuum in cui i due artisti offrono Depositi e Lasciti, memorie della loro intera Opera - Vita, a coloro che decideranno di accompagnarli in questo percorso, attraverso palchi e platee, trasformati in atti di incontro e di scambio. La prima tappa sarà San Gimignano, al Festival ORIZZONTI VERTICALI 2018. Altre tappe seguiranno in un ricco calendario italiano ed internazionale lungo un anno, comunicato tappa per tappa attraverso la rete. Viaggio a Scenasta è iniziato con Camion, il Progetto Genazzano, la Zattera di Babele, Le Giornate delle Arti di Erice, La Favola dell’Usignolo in Europa e Teatr’Arteria a Fontana di Trevi nel cuore pulsante di Roma; è andato in Europa e nel mondo. Tatò e Quartucci hanno nominato le tappe di questo viaggio, con le lettere di P.L.A.T.E.A. La platea è l’approdo naturale del pubblico a teatro. Ma P.L.A.T.E.A. è anche l’acronimo di Penelope, Laerte, Anticlea , Telemaco, Eumeo , Antinoo, l’Itaca di Ulisse. Platea stravolge il ruolo tradizionale dello spettatore trasformando la platea in protagonista, disintegrando le distanze.

ATELIER SCENICO
con la partecipazione di giovani artisti
Secondo giorno, pomeriggio – A.T.E. come Anticlea. Telemaco. Eumeo.
“…quando il futuro è il presente in arrivo.” H. von Kleist